ATALANTA-PARMA 1-0 – CROCIATI SEMPRE PIU’ GIU’

Cosa dire, per commentare la gara di oggi? Un Parma che ha cambiato modulo, che ha difeso in maniera tutto sommato ordinata, che non ha rischiato molto ma che non ha quasi mai punto gli avversari, esce sconfitto dall’Atleti Azzurri d’Italia dopo un errore all’ultimo minuto di Mirante che non trattiene un pallone favorendo l’avvento di Boakie che decide il match facendo esplodere i tifosi di casa e mandando sempre più giù i crociati, che al fischio finale si infilano nel tunnel senza salutare i propri tifosi. Continua il periodo assolutamente nero della squadra di Donadoni, che paga come non mai ogni minimo errore.

formazioni-atalantaLA FORMAZIONE: Il cambio di modulo, anticipato da ParmaFanzine.it già da lunedì, è la novità della giornata: 3-5-2 quindi per il Parma che è sceso in campo con Mirante tra i pali, difesa a tre con Mendes, Lucarelli e Felipe, Ristovski e Gobbi sulle fasce, Jorquera in regia (sostituito da Lodi per infortunio al 21′ del primo tempo), Acquah e Mauri mezz’ali, Coda e Cassano in attacco.

LA PARTITA: Sono i padroni di casa a partire con il piglio giusto, mettendo fin da subito a dura prova il “nuovo” modulo schierato da Donadoni. In particolare Dramè, sulla fascia sinistra dello scacchiere tattico di Colantuono, si è reso protagonista di alcune discese molto pericolose, arginate con qualche affanno dalla difesa crociata. Per vedere la prima azione d’attacco di marca gialloblù bisogna mandare avanti il nastro fino al 13′: tutto parte, neanche a dirlo, dai piedi di Cassano, che inventa in spazi impossibili un passaggio a Mauri, che da posizione defilata cicca la conclusione. E’ la prima di una serie di occasioni in cui il Parma per poco non è riuscito a passare in vantaggio. Al 21′ Donadoni è costretto ad operare il primo cambio: è Jorquera ad abbandonare il cambio per un dolore alla coscia destra, al suo posto Lodi. Dopo i due sprazzi a fasi alternate, però, la gara inizia a perdere ritmo e a diventare molto più fisica, dando la sensazione che solo un episodio avrebbe potuto muovere il punteggio. Prima del fischio finale che ha mandato le due squadre negli spogliatoio per l’intervallo c’è spazio per un colpo di testa di Migliaccio terminato a lato di poco, e a due cartellini gialli entrambi per i padroni di casa (Zappacosta e Carmona).
I secondi 45′ si aprono con il secondo cambio per il Parma: ad uscire è Ristovski, che lascia spazio a Ghezzal senza cambiare però la veste tattica della squadra, visto che l’algerino si posiziona sulla destra. La prima fiammata è del Parma, con Acquah che da fuori area lascia partire un missile che sfiora il palo della porta difesa da Sportiello. E’ però un lampo in una seconda frazione decisamente grigia, dai ritmi bassi e soprattutto caratterizzata da una penuria di idee di gioco da parte di entrambe le squadre. E’ l’Atalanta a metter in campo maggiore determinazione offensiva, ma senza mai mettere paura a Mirante. Il Parma pensa a difendersi, lo fa con un discreto ordine ma fatica a ripartire, con Cassano e Lodi che alla distanza si spengono progressivamente. Da riportare sul tabellino allora ci sono ammonizioni crociate (Mendes e Mauri) e molti cambi da parte di entrambe le squadre. Donadoni al 75′ decide di inserire Galloppa per un Mauri stanco e forse un po’ nervoso, che però aveva offerto una buona prova fino a quel momento. Più scorrono i minuti e più il Parma però accusa la stanchezza, faticando a ripartire, e dando sempre più fiducia ad un’Atalanta spinta dal proprio pubblico. Sono proprio i padroni di casa a chiudere il Parma nella propria area, ed andare vicino al gol. Ed è proprio la squadra di Colantuono a monopolizzare gli ultimi cinque minuti, e come spesso accade al Parma di questa stagione, arriva un errore a decidere il match: Mirante non riesce a bloccare in due tempi un tiro tutto sommato non troppo pericoloso, e sul pallone è lesto Boakie a buttare in rete la palla e far esplodere la gioia dello stadio. La partita, in sostanza, finisce qui.

striscione-boysIL FILM DEL PRIMO TEMPO:

1′ – E’ ufficiale, il Parma è in campo con un 3-5-2. Mendes, Lucarelli e Felipe in difesa, Gobbi e Ristovski sulle fasce, Jorquera in regia, Acquah e Mauri al suo fianco. Coda e Cassano il tandem d’attacco.
3′ – Ci prova Dramè da fuori, pallone alto, nessun problema per Mirante.
10′ – Discesa di Dramè che prova il tiro, il pallone deviato per poco non inganna Mirante!
11′ – Denis di testa sfiora il gol!!! E’ l’Atalanta che spinge in questo inizio di gara, il Parma soffre non poco il dinamismo dei padroni di casa.
13′ – Azione splendida del Parma, servizio al bacio di Cassano per Mauri che però cicca la conclusione!
15′ – Coda ci prova dal limite, nessun problema per Sportiello. Il Parma ora prova ad avanzare il baricentro.
17′ – Azione incredibile di Cassano, il Parma non riesce a concludere dando il la al contropiede atalantino, fortunatamente senza conseguenze!
20′ – Ancora Coda, pallone alto!
21′ – Jorquera costretto ad abbandonare il campo, sembra che non riuscirà a proseguire.
21′ – Al posto di Jorquera entra Lodi, primo cambio obbligato per il Parma.
25′ – Carmona ferma Acquah lanciato sul fondo, giallo per lui.
29′ – Ammonito anche Zappacosta, secondo giallo della gara, ancora per un giocatore atalantino.
31′ – Moralez al volo dal centro dell’area, Mirante osserva il pallone uscire alla sua destra.
40′ – Migliaccio di testa mette paura alla retroguardia crociata, il pallone però sfila a lato del palo.
45′ – 1 minuto di recupero.
46′ – Termina il primo tempo. Atalanta e Parma vanno al riposo sullo 0-0.

atalanta-evidenza222IL FILM DEL SECONDO TEMPO:

46′ – Secondo cambio per il Parma, fuori Ristovski dentro Ghezzal.
54′ – Acquah sfiora il palo con un missile da fuori area!!!!
59′ – Primo cambio per l’Atalanta, fuori Denis dentro Rolando Bianchi.
63′ – Giallo per Mendes che ha fermato con le cattive Bianchi a centrocampo.
65′ – Secondo cambio anche per l’Atalanta, fuori Migliaccio dentro Baselli.
68′ – Punizione dal limite fischiata a favore dell’Atalanta per un fallo di Lucarelli su Bianchi.
69′ – Ammonito Mauri per un qualcosa di inspiegabile.
75′ – Terzo cambio per l’Atalanta, fuori D’Alessandro dentro Boakie. Cambio anche per il Parma, fuori Mauri dentro Galloppa.
77′ – Baselli da buona posizione spara alto! Pericolo per il Parma!
85′ – Secondo tempo brutto e privo di emozioni finora. Sembra che le squadre si accontentino dello 0-0.
86′ – Come non detto… Bianchi non impatta bene il pallone e sciupa da buona posizione.
88′ – Boakie sbaglia da due passi!!! Il Parma rischia ancora moltissimo proprio allo scadere!
89′ – Incredibile. Mirante para in due tempi ma non riesce a bloccare il pallone, sul pallone si avventa Boakie che porta in vantaggio l’Atalanta all’ultimo minuto. Atalanta-Parma 1-0
90′ – 2 minuti di recupero.
91′ – Ammonito Galloppa.
92′ – Termina il match.

L’Editorialista