ASTON VILLA-PARMA 0-0 – BUONA PROVA PER IL PARMA, CHE SOFFRE SOLO NEL FINALE

astonvillaevidenzaAltro test positivo per il Parma, che ha dimostrato di aver fatto dei passi in avanti soprattutto dal punto di vista del gioco e della sicurezza difensiva. C’è ancora da lavorare sulla pericolosità offensiva, ma la lucidità in questo momento della stagione non è mai una prerogativa, soprattutto quando le gambe sono ancora pesanti per i carichi di lavoro sostenuti durante il ritiro. L’Aston Villa, che inizierà il proprio campionato tra pochi giorni, ha creato pericoli solo verso la fine della gara, senza riuscire a strappare al Parma il pallino del gioco: questo da un lato dimostra il passo in avanti fatto anche dal punto di vista della personalità, mentre sottolinea la difficoltà offensiva dei crociati. Ci sarà da lavorare, ma le sensazioni sono decisamente positive.

LA FORMAZIONE: Donadoni ha scelto di portare a Londra un “piccolo” gruppo formato da 19 giocatori, per iniziare già da oggi ad aumentare il minutaggio dei suoi uomini. La formazione scesa in campo ha visto Mirante in porta, Lucarelli-Paletta a formare il tandem difensivo, con Cassani adattato a sinistra e Ristovski a destra. Centrocampo con Jorquera a fare da metronomo, accompagnato da Mauri ed Acquah. Attacco con Belfodil punta centrale, Biabiany a destra e Palladino a sinistra.

belfodilLA PARTITA: I primi 10′, come spesso accada in queste amichevoli estive, sono più che altro di studio. Il Parma è ben messo in campo, però sbatte sul muro creato dall’Aston Villa a protezione della propria area. In difesa però sono davvero pochi i pericoli, e Mirante si deve sporcare i guanti solo all’11’, quando devia in angolo un missile da fuori area. Pochi minuti più tardi, a conferma di un inizio più propositivo da parte dell’Aston Villa, gli inglesi avrebbero pure segnato il vantaggio, ma in posizione netta di fuorigioco: bravo il guardalinee ad alzare la bandierina. Dal 20′ in poi, però, è quasi solo Parma: i crociati faticano a finalizzare, ma le trame di gioco a partire dalla difesa sono ordinate e pulite, senza troppi rischi. A mettersi in luce, ed ormai quest’estate è una piacevole costante, è Ishak Belfodil, che ben due volte è andato vicino al gol. jorqueraOttima la gara di Cassani e, come detto in precedenza, Belfodil, mentre Jorquera è apparso lento e forse troppo scontato in fase di impostazione. Le squadre, al termine del primo tempo, sono andate a riposo sullo 0-0, ma è il Parma ad aver convinto di più.
Il secondo tempo si apre con tre cambi da parte di Donadoni: Gobbi prende il posto di Ristovski (con Cassani che quindi torna nella sua posizione naturale, quella di terzino destro), Marchionni al posto di Mauri e Ghezzal al posto di Jorquera. L’Aston Villa fin da subito prova a metterci maggiore impegno, soprattutto dalla metà campo in su, ma è ancora il Parma a rendersi pericoloso, prima con Marchionni (tiro a lato) e con Belfodil. L’Aston Villa allora prova con il tiro da fuori, ma senza fortuna. Al 58′ Donadoni si gioca la carta Amauri, al posto di Palladino. La partita però inizia gradualmente a spegnersi, complici le gambe ancora pesanti e i numerosi cambi da parte delle due squadre. Al 73′ anche Bidaoui e Mendes entrano in campo, al posto di Cassani e Belfodil. Ed è negli ultimi minuti che l’Aston Villa riesce a rendersi pericoloso, anche grazie alla maggiore freschezza (la Premier inizierà tra pochi giorni, inevitabile quindi che siano più avanti con la preparazione). Il Parma però ha retto bene, grazie anche ad un gran salvataggio di Paletta al 77′, e a parte un paio di “svarioni” ha controllato gli attacchi degli avversari, che hanno colpito un’incredibile traversa al 90′. Partita che termina dunque 0-0, ma è un ulteriore passo verso il pieno stato di forma della squadra di Donadoni.

IL FILM DEL PRIMO TEMPO:

11′ – Gran parata di Mirante su una botta da fuori, pallone in angolo!
15′ – Gol annullato all’Aston Villa per chiarissima posizione di fuorigioco.
17′ – Su una punizione da destra Biabiany prova il gol della vita, con una specie di colpo dello scorpione, pallone alto.
25′ – Biabiany ci prova da destra, nessun problema per Guzan, portiere dell’Aston Villa, che blocca a terra.
25′ – Belfodil! Il suo rasoterra dall’angolo sinistro dell’area passa in mezzo ad un paio di gambe e termina sull’esterno della rete!
39′ – Ancora una bella azione per il Parma! Cassani serve rasoterra in area Ishak Belfodil, che salta il portiere ma non riesce ad evitare che la palla esca sul fondo.
43′ – Altra bell’azione sull’asse Mauri-Belfodil! Jose dopo uno scambio stretto serve Biabiany che spara alto.
45′ – Finisce il primo tempo! Nessun gol ma nel complesso un buon Parma che ha sofferto pochissimo, ha mantenuto il pallino della gara e ha creato qualche occasione interessante!

IL FILM DEL SECONDO TEMPO:

45′ – Squadre in campo, inizia il secondo tempo! Tre cambi per il Parma: Gobbi al posto di Ristovski, Marchionni per Mauri e Ghezzal per Jorquera.
50′ – Ci prova Marchionni da fuori, pallone ampiamente a lato.
51′ – Ancora Belfodil! Il suo rasoterra, deviato, centra l’esterno della rete!
55′ – Splendido lancio di 30 metri di Ghezzal a scavalcare la difesa, sontuoso stop di Palladino, ma è bravo il portiere a bloccare il pallone prima del tiro.
61′ – Biabiany quando parte è imprendibile: buttato giù da un difensore si guadagna una punizione quasi sul fondo, vicino alla linea dell’area.
73′ – Altri due cambi per il Parma! Dentro Bidaoui e Mendes, fuori Belfodil e Cassani.
77′ – PALETTA SANTO SUBITO! Contropiede dell’Aston Villa, pallone rasoterra in mezzo, sarebbe stato gol sicuro ma Gabriel salva tutto in scivolata!
77′ – Ora è quando il Parma, com’è normale, inizierà a subire la maggiore freschezza degli inglesi, che inizieranno il campionato tra pochi giorni. L’importante è mantenere la concentrazione e non innervosirsi.
88′ – Tiro da fuori da parte degli inglesi, pallone a lato non di molto.
90′ – INCREDIBILE TRAVERSA DELL’ASTON VILLA! Il Parma si salva!
92′ – Termina la gara, 0-0 tra Aston Villa e Parma.

L’Editorialista