ASSEMBLEA DEI SOCI – E’ ARRIVATO ANCHE GIULI (ENERGY T.I. GROUP): “O CI SONO I SOLDI O SI FALLISCE”

Alle 14:40 è arrivato anche Roberto Giuli, Presidente ed Ad di Energy T.I. Group, che con il suo 10% è il socio di minoranza di Parma Fc. A questo punto l’assemblea può cominciare, anche se non sarà di sicuro una riunione tranquilla, almeno stando a quanto ha dichiarato Giuli al suo arrivo a Collecchio.

Ecco il video di ParmaFanzine.it e la trascrizione delle sue parole:

giuliL’assemblea? Vediamo cosa ne uscirà fuori. Cosa mi aspetto? E’ stata convocata per la ricapitalizzazione e la copertura delle perdite. Mi aspetto che l’azionista di maggioranza faccia il primo passo. Se questo non dovesse accadere credo che non ci sia altra soluzione che quella di chiamare il fallimento volontario, perchè la situazione debitoria del Parma è quella che già sapete. Noi abbiamo già impugnato il verbale dell’assemblea del 27, che ha approvato il bilancio della stagione 2013-14, perchè riteniamo che ci siano alcune ci siano alcune irregolarità. Credo che altra soluzione non ci sia. Credo anche che l’assemblea sia stata convocata abbastanza tardi, perchè siamo a ridosso dell’udienza del 19 che è un’udienza prefallimentare. Più che le garanzie credo che a questo punto bisogna che vengano trovati i soldi e depositati nel conto del Parma Fc per salvarlo da un eventuale fallimento. Con Manenti non ci siamo mai parlati nè mai visti, c’è stata un’assemblea il 20 febbraio, avrebbero dovuto nominare un CdA che però oggi non c’è. Assemblea calda? Riteniamo che in questa storia ci siamo ritrovati coinvolti. Abbiamo versato quello che dovevamo versare, acquistando il 10% del Parma. La nostra quota doveva valere 5 milioni, ma ora vale quasi zero. Abbiamo bruciato 4 milioni e 50 mila euro“.