Asprilla: “Parma si merita questi risultati”

E’ uno degli attaccanti più amati della storia crociata, e nonostante passino gli anni continua a mantenere un occhio alle vicende di casa Parma: Faustino Asprilla, intervistato da TMW, ha parlato della classifica attuale del Parma, oltre che della situazione del calcio italiano.

asprillaEcco le sue parole:

Sono felicissimo, Parma si merita tutto questo. Ancora oggi che vivo nella mia Colombia a Tuluà, dove alleno ai ragazzi di 17 anni mi tengo in contatto. Sento Melli e Apolloni, ragazzi che hanno contribuito a costruire un grande Parma. Cassano? E’ rinato perché ha trovato la squadra giusta, l’ambiente giusto e se guardate bene è felice di giocare ed è questo che fa la differenza. Parma è la dimensione ideale per far bene e lo sta dimostrando di partita in partita. Ho visto la partita col Milan, ha numeri che fanno la differenza. Il calcio italiano? Certamente è un calcio diverso rispetto ai miei tempi. Quando c’ero io tutti i migliori campioni di ogni parte del mondo giocavano in Italia, era chiaramente il campionato più forte tecnicamente e difficile tatticamente. Non a caso in Europa vincevamo sempre: Milan e Juve arrivavano sempre in fondo in Champions League, noi abbiamo vinto Coppa delle Coppe e Coppa Uefa. Adesso non è più così e la differenza la fanno i soldi: non girano più come prima, non arrivano i campioni e i tifosi stessi sono meno invogliati ad andare allo stadio. Ad esempio ai miei tempi non ricordo gli spalti vuoti che vedo adesso. La differenza è lì, nel potere economico”.