APOLLONI: “SODDISFATTO PER IL RISULTATO, MA DOBBIAMO MIGLIORARE ANCORA” – VIDEO

Soddisfatto per il risultato, il tecnico Apolloni, e non potrebbe essere altrimenti dopo uno 0-5 con i quali i crociati hanno ottenuto un’ampia vittoria contro la Fortis Juventus. Ci sono però ancora margini di miglioramento, con il tecnico crociato che cerca di vedere anche la parte mezza vuota del bicchiere per spingere la propria squadra a migliorare giornata dopo giornata.

Ecco il video e la trascrizione delle parole di Gigi Apolloni al termine della sfida contro la Fortis Juventus:

“Io devo ringraziare i ragazzi, ma la cosa che mi è piaciuta più di tutti è che finita la gara avevo proposto nei giorni scorsi di fare un defaticante, ed è bastato soltanto un cenno e loro sono partiti con alcuni giri di campo. Questo per farvi capire che ragazzi straordinari sono, bisogna essere orgogliosi di loro. Io sono contento fino ad un certo punto. Del risultato sicuramente, ma su alcune giocate dobbiamo essere bravi a non far prendere coraggio agli avversari, ma appunto per quello dobbiamo essere sicuri ma non presuntuosi, senza dare agli altri l’opportunità di prendere coraggio. Io guardo sia gli aspetti positivi, sia dove dobbiamo crescere. Di aspetti positivi che fortis-evidenzane sono tanti, ma devo aiutare i ragazzi a fare dei passi in avanti per migliorare su quelli negativi per permettere di acquisire ancora più sicurezza. Lo scontro al vertice contro l’AltoVicentino? Noi faremo la nostra gara, io avevo la mente proiettata su questa gara, ora dobbiamo cercare di recuperare il più velocemente possibile. Sono contento anche per quelli che avevano giocato meno, che oggi hanno interpretato bene la gara. Dobbiamo migliorare sul non far prendere coraggio agli avversari. Lucarelli e Cacioli in cambio nonostante fossero ammoniti? Era nei miei pensieri, ma ho tolto Saporetti che ha fatto una partita straordinaria ma dopo un po’ aveva il fiato corto, anche perchè era al rientro, e quindi ho preferito quel cambio. Sono contento perchè entrambi hanno affrontato questa gara con il giusto spirito. L’attacco? I valori ci sono, oggi c’è stata l’opportunità per vedere anche Baraye, che di qualità ne ha tante, o un altro come Vignali. Sarò in difficoltà nelle scelte, ma sono contento di questo. Baraye prima punta? È stata una prova, utile anche per capire le possibilità del ragazzo. Ricci nel reparto offensivo? È un giocatore che ha dimostrato in passato di ricoprire quel ruolo, l’ha fatto e non ha fatto altro che metterlo in una posizione dove mi serviva un giocatore come quello, anche per frenare l’avversario che aveva su quella fascia. Lui sa anche attaccare, è un esperimento che si potrà anche riproporre. Sul mercato? Siamo sempre vigili…”