APOLLONI: “OGGI È VENUTA MENO LA SOLIDITA’ DIFENSIVA. ABBIAMO PRESO UNO SCHIAFFO, ED ANCHE SONORO” – VIDEO

Dopo la conferenza stampa di Minotti, ha parlato Gigi Apolloni. Il tecnico crociato ha analizzato la sconfitta maturata al Tardini, con il Padova che ha vinto per 4-1.

Ecco il video e la trascrizione delle sue parole:

Secondo me la differenza l’ha fatta il fatto che loro hanno sfruttato le occasioni che hanno avuto, un po’ regalate da noi. Ma è stata una partita dove nella prima parte abbiamo fatto molto bene, abbiamo creato, poi ci sono stati questi errori che loro hanno sfruttato, e da lì è cambiata la partita. Se gli dai l’opportunità di sfruttare le occasioni poi le partite le porti a casa. Quello che è mancato a noi oggi è il chiudere le azioni che in alcuni momenti ci hanno permesso di mettere in difficoltà il Padova. Abbiamo comunque continuato, abbiamo avuto occasioni per fare gol, quindi l’impressione è che abbiamo continuato a lottare. È chiaro che apolloni-post-padovaregalare un gol rendeva la vita facile a loro, perchè a noi non hanno regalato nulla. Ne abbiamo fatto uno, ne potevamo fare diversi. Oggi vai a vedere le azioni salienti ed è chiaro che loro hanno sfruttato le occasioni e noi no. Questo non giustifica la partita, perchè chiaramente è più bravo chi sbaglia meno. Cosa ci siamo detti negli spogliatoi? Niente, c’era amarezza ed insoddisfazione rispetto al risultato. Quando la gara la inizi bene, cerchi di conquistare ogni pallone, e cerchi in manovra di realizzare le occasioni poi man mano che non riesci a farlo c’è amarezza e delusione, perchè davanti al nostro pubblico abbiamo preso un bello schiaffo. Oggi secondo me rispetto ad altre gare abbiamo fatto bene, poi man mano che andavamo avanti e non riuscivamo a concretizzare le occasioni ci siamo via via spenti. Quando commetti degli errori e gli altri li sfruttano, quegli errori si ingigantiscono sempre di più. Ci hanno dato uno schiaffo, ed anche sonoro. Ne prendo atto, degli errori, dobbiamo lavorare su questo perchè c’era una solidità che oggi è venuta meno. Può capitare nel calcio, non è una giustificazione ma è la realtà dei fatti. Dobbiamo continuare a lavorare perchè abbiamo solo una possibilità, ovvero mettere da parte quello che è stato, con l’amarezza di tutti, però questa è andata, non possiamo più rimediarla. Dobbiamo lavorare sugli errori e migliorare per lo meno quelle cose che abbiamo fatto bene, perchè in alcuni frangenti alcune cose sono state fatte bene. Il padova-evidenzacambio di Giorgino per Miglietta? È stata una scelta mia tecnica, ho messo in campo un giocatore che in manovra ha più qualità, magari ha meno qualità in fase di interdizione ma ne ha di più in fase di costruzione. La coppia Evacuo-Calaiò? La storia parla per loro, ho riproposto questa coppia perchè in settimana avevo notato alcuni miglioramenti, avevo parlato con entrambi ed erano a posto, poi chiaramente la prestazione è sempre da migliorare, però oggi nella prima parte abbiamo manovrato anche bene ed abbiamo creato, non abbiamo sfruttato le occasioni. La difesa sbilanciata? Io la leggo come un atto di generosità dei difensori, anche se non sono solo loro, perchè abbiamo preso un gol da una rimessa laterale in cui non abbiamo fatto pressione nel modo giusto, gli abbiamo permesso di girarsi ed abbiamo preso l’infilata. È chiaro che lì è sollecitata tutta la squadra, non solo il reparto difensivo”.