APOLLONI: “NIENTE MERCATO O PROSSIME SFIDE: TESTA AL SANTARCANGELO, È UN’AVVERSARIA INSIDIOSA”

A pochi minuti dalla rifinitura della vigilia, che i crociati hanno svolto al Tardini, Gigi Apolloni ha parlato nella consueta conferenza stampa che precede la sfida di domani contro il Santarcangelo. La prima di tre gare in otto giorni.

Ecco le sue parole:

Le tre sfide in otto giorni? Pensiamo ad una cosa alla volta, perché la mente umana è proiettata a pensare solo a una cosa alla volta e ne può fare una soltanto, bene. Io voglio fare bene con il Santarcangelo. Voglio tornare a casa con dei punti. Niente calcoli, pensiamo di gara in gara. Il Santarcangelo è una squadra ostica, da affrontare con determinazione. Ha davanti giocatori importanti, è prima in classifica e va affrontata con la stessa cura e la stessa spregiudicatezza con cui abbiamo piace-apolloniaffrontato il Lumezzane. Abbiamo fatto miglioramenti, anche qualche giocatore sta meglio, ad esempio Evacuo che sta crescendo e, anche se non è ancora al top, rimane comunque un giocatore importante. Le nostre qualità emergeranno alla lunga, fino all’ultimo voglio riflettere per mettere dentro gente motivata. Il 3-5-2? Ci può stare tutto, possiamo anche giocare a tre davanti, con il trequartista. Sappiamo che quello contro il Santarcangelo è un test importante, prima pensiamo a quello è poi alle altre sfide. Dobbiamo dare continuità alla partita di sabato contro una squadra determinata e compatta, che non è prima per caso e che ha dei giocatori importanti. Dovremo essere aggressivi perché loro sono bravi davanti e determinati in mezzo al campo, hanno esterni forti e ci metteranno in difficoltà. Mazzarani? Non mi interessa, non è il momento, abbiamo una partita importante, al momento non penso al mercato….”