APOLLONI: “È MANCATA PERSONALITA’, I RAGAZZI DEVONO TIRARE FUORI QUALITA’ ED AMBIZIONE”

Al termine della rifinitura della vigilia di Parma-Lumezzane, Gigi Apolloni ha affrontato le domande dei giornalisti nella consueta conferenza stampa che precede il match di campionato.

Ecco le sue parole:

Se mi aspettavo tante critiche? È chiaro che quando la squadra non esprime un gioco di qualità le critiche fanno parte del gioco. La cosa importante non sono tanto le critiche, quanto il lavoro che stiamo svolgendo e stiamo mettendo in campo. Sono convinto che stiamo lavorando bene, serve un po’ di pazienza. Mi aspetto un pres-apolloni-minotti-galassiParma che dia una continuità a quello che sta facendo in allenamento. I ragazzi si danno da fare, ed ora devono metterlo in pratica nella gara, raccogliendo i frutti del lavoro svolto. È mancata cattiveria contro il Modena? Certo, ci vuole più determinazione, è una critica che ho fatto anch’io ai ragazzi. La base dev’essere la determinazione, la cattiveria agonistica, ed il fatto che non ci sia stato nessun ammonito per il Parma nel derby contro il Modena può essere un segnale in questo senso. Credo che il campionato di Lega Pro è un campionato difficile, se non lo affronti con rispetto vai in difficoltà. È mancata personalità, ora i ragazzi devono tirare fuori le loro qualità e la loro ambizione. Nelle manovre che abbiamo fatto in velocità abbiamo dato problemi agli avversari, ma abbiamo il dovere di fare di più. La manovra lenta permette agli altri di attaccarti e di ripartire. Le occasioni che hanno avuto sono nate dal fatto che noi abbiamo concesso loro l’opportunità di costruirle, e non va bene. Il modulo? Sto valutando la situazione, stasera riguarderò gli allenamenti fatti in settimana, e poi tirerò le somme. Il giocatore che stiamo ancora cercando sul mercato è un elemento che riesca sia ad impostare sia a rompere il gioco avversario. Non sempre però si riesce a trovare un giocatore così. Il Lumezzane ha anche giocatori di qualità, non è solo una squadra operaia. Ha due esterni molto rapidi, è una squadra proiettata ad essere brillante. Noi dobbiamo essere bravi ad essere equilibrati, non permettendo ripartenze. Calaiò? Sta bene, potrebbe giocare dal 1′. Walter Rodriguez? Ha chiesto se poteva allenarsi con noi, noi gli diamo quest’opportunità, ma tutto qui”.