APOLLONI: “GIOCHERANNO MUSETTI E GUAZZO, CON FALL IN PORTA. IN 8 RESTERANNO A COLLECCHIO”

Al termine dell’ultima rifinitura prima della gara di domani contro la Correggese, Gigi Apolloni si è seduto in sala stampa a Collecchio per la consueta conferenza stampa della vigilia.

Ecco le parole del tecnico crociato alla vigilia del match di Coppa Italia:

La Coppa Italia è un obbiettivo che abbiamo dichiarato, vogliamo portarla avanti per tanti motivi: per il prestigio e perchè così ho l’opportunità di utilizzare qui giocatori che ho utilizzato poco, in modo da fare delle valutazioni importanti anche per il campionato. Mi aspetto da loro l’impegno che hanno sempre profuso in allenamento, e so che questo non mancherà. Che partita mi aspetto? Entrambe le squadra vogliono passare il turno, sarà una gara tosta, la Correggese ha un organico importante, non è partita benissimo ma ha degli ottimi elementi. Il nostro obbiettivo è passare il turno, sarà una gara tirata. Musetti scalpita? Giocherà, sia lui che apolloniGuazzo, posso dirlo senza nascondere niente. Nei convocati rimarranno a Collecchio per allenarsi Zommers, Messina, Ricci, Lucarelli, Giorgino, Miglietta che oggi ha avuto un risentimento muscolare, Longobardi e Lauria. Loro si alleneranno qui a Collecchio, mentre gli altri verranno a Correggio, e ho aggiunto un ragazzo della Juniores, Ogunleye. A Lentigione dicono che l’AltoVicentino gioca meglio di noi? A me non dà fastidio, ognuno ha i propri punti di vista. Se hanno avuto questo giudizio il loro punto di vista è diverso dal nostro. Noi vogliamo giocare a calcio esprimendo le nostre qualità e rispettando gli avversari. Musetti ama molto fare la seconda punta, però gli ho chiesto in fase difensiva di sacrificarsi, o lui o Matteo Guazzo, come sempre. Gli attaccanti sono i primi difensori. Agrifogli è un valore aggiunto per la squadra, sono felice per lui, si è sempre allenato al massimo, ha sempre lavorato in maniera professionale e attiva, senza risparmiarsi. È un valore aggiunto che verrà utilizzato, domani giocherà. La scontentezza c’è, da parte di chi non gioca, ma l’unica maniera per mettermi in difficoltà è quello di continuare ad impegnarsi e dare risposte sul campo. Se fanno polemica perdo io ma perdono soprattutto loro. Perdono un’opportunità che gli permette di avere una crescita e gli permette di essere notati, altrimenti fanno del male a loro stessi. Miglietta? Ci siamo allenati su un campo pesante, ha sollecitato l’adduttore, quindi precauzionalmente lo tengo a riposo. In porta? Ho già deciso, giocherà Fall, degli altri ho ancora qualche dubbio. Adorni? Giocherà anche lui“.