APOLLONI: “VINCERE NON È MAI FACILE, MA A CORREGGIO CERCHEREMO DI NON RIPETERE CERTI ERRORI”

Al termine della rifinitura, Gigi Apolloni si è seduto nella sala stampa del Centro Sportivo di Collecchio per la consueta conferenza della vigilia.

Ecco le sue parole:

Con il rientro degli infortunati è più difficile fare delle scelte? Le difficoltà ci sono sempre, perchè avere a che fare con giocatori bravi non è semplice, ma guardo gli allenamenti, e poi le scelte le faccio sulla base di molti componenti. Agrifogli potrebbe essere un’alternativa. In Coppa Italia a Correggio siamo stati eliminati ai calci di rigore, ma la squadra aveva spinto, aveva preso una traversa e sprecato alcune palle gol. Questa è tutta un’altra partita. Il caso della traversa? Il campo penso sia quello, le misure le avranno già fatte, ma sono cose che non mi interessano. Che partita mi aspetto? Abbiamo analizzato le cose che non hanno funzionato contro il Mezzolara, ci sono state anche cose positive ma ha finalizzato poco e apolloni-altonon abbiamo sfruttato al meglio le nostre occasioni. Abbiamo fatto un’ottima fase difensiva, ma davanti mi aspettavo di più. La cosa più importante è che da parte della squadra c’è stata un’analisi perchè abbiamo parlato ed analizzato tutto quello che non ha funzionato. Gli errori che il Parma non deve commettere più? Contro il Mezzolara non abbiamo fatto una cattiva partita, forse non abbiamo capitalizzato le nostre occasioni, abbiamo trovato di fronte un muro che non siamo riusciti ad oltrepassare ma la prestazione non è stata così scadente come qualcuno ha detto. Le occasioni le abbiamo create, ma non siamo stati cinici. Il risultato è la conseguenza del lavoro che vai a fare, ma poi ci sono anche gli avversari. Il nemico del Parma, tra virgolette, siamo noi. Le critiche se sono costruttive ben vengano. La squadra si sta impegnando molto, ha volontà di portare avanti un obiettivo. Poi possono esserci alcune partite in cui non ingrani, vincere non è mai facile, ma la volontà. Le scelte in attacco? Quando hai una rosa e hai dei giocatori bravi come quelli che ci sono le difficoltà sono ovvie. Devo analizzare in queste ore, abbiamo lavorato e lo abbiamo fatto anche bene. Domenica cercheremo di non commettere quegli errori. Abbiamo trovato una squadra che ha fatto muro, e non abbiamo avuto il cinismo che abbiamo avuto altre volte. Gli anticipi di oggi e la gara del Forlì? Noi dobbiamo pensare a noi stessi, e tutte le cose dobbiamo conquistarcele. Longobardi? Lui ha iniziato ad allenarsi in gruppo da questa settimana. Spero entro dieci giorni di poterlo utilizzare al massimo, ma lui ha fatto dei passi da gigante ed è un ragazzo straordinario, e ha fatto di tutto ad allenarsi al massimo per rientrare. Dev’essere attento magari a non affrettare, perchè sarebbe bello essere subito pronti ma bisogna stare attenti”.