APOLLONI ALLA VIGILIA DI PARMA-RAVENNA: “GUAZZO NON CI SARA’ PER UN PROBLEMA MUSCOLARE”

Al termine della rifinitura della vigilia, Gigi Apolloni ha svolto il consueto appuntamento stampa a 24 ore dal fischio d’inizio della gara tra Parma e Ravenna, in programma domani alle 14:30.

Ecco le sue parole in conferenza stampa:

Il Ravenna? Il nostro atteggiamento dev’essere quello di cercare di vincere la partita senza la frenesia o la voglia di risolvere da soli la partita. Siamo una squadra, la forza di questo gruppo è proprio in questo, ed è come una catena, ogni maglia dev’essere unita e non può staccarsi. Ogni vittoria dà sempre morale, è importante per la classifica, e a volte si è anche meno belli ma concreti. Cambiamenti nella formazione rispetto a domenica scorsa? Non potrà far parte della partita Guazzo, che ha avuto un problema muscolare questa mattina, domani quasi sicuramente non ci sarà. Per quanto riguarda gli altri tra stasera e domani deciderò. Baraye ieri ha avuto un piccolo fastidio, ma non ha nessun problema ed è a
guazzo-esultadisposizione. Corapi trequartista? Ha fatto vedere cose importanti, non ha assimilato ancora quel ruolo alla perfezione ma può essere importante. Ricci terzino destro? Potrebbe essere anche per domani. Nell’arco di un campionato c’è la possibilità che qualche giocatore sia in flessione, ed in questo momento vedo un po’ in difficoltà Messina ed Adorni, anche se si stanno allenando bene. Troppi infortuni? Questo è il primo infortunio muscolare, gli altri sono stati infortuni nati da delle contusioni. Il mercato? Ora finchè non si saprà l’entità degli infortuni non prenderemo decisioni, poi vedremo. Sto guardando anche la Juniores di Barone che ha diversi giocatori interessanti. Vignali a me piaceva molto, ma capisco anche per lui era una situazione particolare, non trovava molto spazio ed ha scoperto che la moglie era al quinto mese di gravidanza, è andato in un posto dove tra l’altro prende anche più soldi, vicino a casa sua. Capisco la sua scelta, e colgo l’occasione per fargli un in bocca al lupo. Melandri? È in crescita rispetto a quello che ha fatto vedere durante un periodo di appannamento. È un altro ragazzo su cui punto molto, probabilmente potrebbe essere della gara domani. Contu? Come altri giocatori che sto guardando nella juniores sono da me considerati. È un giocatore che può venire da noi, ha le qualità per poter far parte di questo gruppo”.