APOLLONI: “ABBIAMO FATTO TROPPO POCO PER VINCERLA, SIAMO STATI TROPPO LENTI NELLA MANOVRA” – VIDEO

Non può essere soddisfatto, Gigi Apolloni, della prova della sua squadra, che oggi ha creato pochissimo e ha faticato molto di fronte ad un’ottima Imolese, che non ha vinto solo grazie ad un super Zommers che ha salvato il risultato.

Ecco il video e la trascrizione delle parole del tecnico dopo la gara contro l’Imolese:

Sicuramente non mi aspettavo una gara così da parte della mia squadra, perchè l’Imolese l’avevamo studiata, sapevamo le loro giocate e quello che dovevamo fare, ma oggi c’è andata bene perchè potevamo vincere ma potevamo anche perdere. Ai punti ha vinto l’Imolese. Siamo stati troppo lenti nella manovra, abbiamo permesso loro di uscire e ripartire con nostri errori, all’inizio eravamo un po’ contratti, e da lì poi abbiamo cercato di giocarla abbiamo avuto qualche occasione ma abbiamo regalato delle opportunità con dei passaggi sbagliati. Quanto pesa dover sempre vincere? Non è un peso, è una responsabilità ma anche uno stimolo. La squadra è consapevole che deve giocare per vincere perchè ha i mezzi per imolese-evidenzafarlo. Giochiamo contro avversari per i quali è la partita della vita, ci può stare una partita che non nasce bene, storta. Dobbiamo cercare di essere bravi nel non far prendere coraggio agli avversari. La partita con il Delta Rovigo? Non è una partita come le altre, giocheremo contro una diretta concorrente che ci starà aspettando. Noi dovremo andare lì con l’atteggiamento giusto, perchè sappiamo bene che se non facciamo le cose nella maniera giusta diamo opportunità agli avversari. Perchè ho fatto solo due cambi? Ritenevo che gli elementi che erano in campo potessero, con le qualità tecniche di Lauria, Baraye e Musetti, trovare una giocata che avrebbe potuto cambiare la partita. I ragazzi a fine partita erano arrabbiati, sono partite nate storte che possono anche finire peggio. Abbiamo sbagliato dei passaggi che hanno creato opportunità per gli avversari, facendo anche un tocco in più o non vedendo il compagno. Oggi si è evidenziato il fatto che volevamo da soli risolvere la gara, mentre quando giochiamo da squadra come abbiamo fatto in alcuni momenti possiamo creare dei problemi. Fatichiamo nel primo tempo? Io noto che gli altri nel primo tempo sparano tutto quello che hanno, noi siamo una squadra tecnica e magari rallentiamo la manovra non avendo l’idea di proporre in modo veloce le giocate. Zommers è stato molto bravo, ma la cosa che mi lascia fiducioso è che la mia squadra era molto arrabbiata, avendo la consapevolezza di non aver fatto benissimo. Abbiamo fatto troppo poco per poterla vincere. Corapi trequartista? Sicuramente ha dei colpi importanti, è bravo negli inserimenti, quindi può giocare anche lì. Vignali e Rodriguez? Sono contento dell’impegno che hanno messo, anche perchè in allenamento sono sempre stati attivi, hanno dato sempre loro stessi anche avendo poco spazio. È un premio che ho dato avendo visto delle cose in settimana. Nessuno è bocciato perchè fanno parte entrambi del Parma, potrebbero giocare anche domenica prossima. Decido in settimana chi gioca e chi non gioca sulla base di quello che vedo. Sorpresi dal trequartista avversario? No, sapevamo le loro caratteristiche, avevo chiesto ai nostri terzini di restare un po’ più stretti per permettere a Lucarelli e Cacioli di attaccare più avanti, in alcuni momenti l’abbiamo fatto, in altri no, e lì dobbiamo migliorare”.