APOLLONI: “STIAMO LAVORANDO BENE. BARAYE A CENTROCAMPO? QUELLO POTREBBE ESSERE IL SUO RUOLO” – VIDEO

Al termine dell’incontro contro il Ravanetti Team, il tecnico crociato Gigi Apolloni ha commentato quella che è stata la prima sgambata dei crociati dopo una settimana di lavoro.

Ecco il video e la trascrizione delle parole del tecnico:

Ci sono dei carichi di lavoro, li ho visti abbastanza “pieni” e questo mi fa capire che si sta lavorando e lo si sta facendo bene. È chiaro che è la prima partita, c’era la componente importante che è quella di cercare un’idea di gioco, a tratti si è visto, la cosa importante è l’impegno che i ragazzi hanno messo. C’è la convinzione che con il 3-5-2 posso sfruttare al meglio le qualità di alcuni giocatori, le variabili poi nell’arco di un anno ci sono, ma per il momento percorro questa strada viste le caratteristiche di alcuni giocatori. Il modulo vincente non esiste, il 3-5-2 ha vinto, ma anche il 4-4-2 o altri. La cosa più importante è la determinazione che ho visto nei ravanetti-evidenzaragazzi. Zommers non c’era perchè ha un fastidio ad una gamba, Saporetti ha una grossa vescica ed un infezione, e Simonetti ha un affaticamento. Poi c’erano giocatori come Nunzella che è arrivato solo ieri, ma ci sta di vedere poca freschezza anche per i carichi di lavoro. Nunzella ha le caratteristiche per fare tutta la fascia, anche se a Catania ha giocato anche come terzino. Ha una buona gamba, un buon piede, può fare l’esterno in un centrocampo a cinque. Evacuo? Il suo curriculum parla da solo, in Lega Pro ha sempre fatto bene, si è mosso, ha aiutato, ha sostenuto ed incitato i compagni. È un giocatore che è entrato bene, come gli altri. Mi sembra un bel gruppo disponibile ed affiatato. Manca ancora qualcosa, la società sta lavorando per mettere altri tasselli importanti all’interno di questa squadra. Andranno sistemati difesa, centrocampo ed attacco. Stiamo guardando alcuni giocatori nei vari reparti per completare la rosa. Gonzalez? Ci sta, un giocatore come lui… Magari! Miglietta lo scorso anno è arrivato senza fare la preparazione, mentre ora è arrivato bene, i carichi di lavoro sono stati importanti ma per dare continuità al suo lavoro abbiamo deciso di farlo giocare per tutti i 90′, e penso sia stato uno dei più brillanti. Baraye a centrocampo? Ha le caratteristiche anche per fare quel ruolo, ha i mezzi tecnici e fisici. Deve essere più bravo tatticamente a leggere certe situazioni, ma quello potrebbe essere il suo ruolo”.