ANCORA UN SEQUESTRO DI BENI PER TOMMASO GHIRARDI

Nuove grane giudiziarie per Tommaso Ghirardi, come riportato dall’Ansa: “La sezione fallimentare del Tribunale di Brescia – si legge nell’agenzia – con un provvedimento firmato dal ghirardienergytigrouppresidente Stefano Rosa, ha disposto un nuovo sequestro a carico di Tommaso Ghirardi, ex patron del Parma Fc. In particolare è stata concessa l’autorizzazione ad effettuare sequestri nell’abitazione della compagna di Ghirardi, in favore della quale l’ex presidente del Parma ha costituito usufrutto di una villa a Carpenedolo.
Gli ufficiali hanno confiscato solo una parte dei beni che fanno parte di un sequestro conservativo di 4 milioni e 560mila euro reclamati dalla società Energy Ti Group spa. La società aveva acquistato il 10% del Parma Calcio sulla base di un bilancio di Parma spa al 30 giugno 2013, che la stessa Energy Ti Group evidenzia fosse non veritiero circa la reale situazione economico-patrimoniale del club”.