ALTOVICENTINO-PARMA 1-2 – I CROCIATI VINCONO LA BATTAGLIA, PARMA A +10!

Il Parma vince la battaglia a Valdagno a vola a +10 al termine di una gara nervosa, combattuta colpo sul colpo, con gli uomini di Apolloni assolutamente cinici nel primo tempo, e poi bravi a non cadere nel secondo tempo quando l’AltoVicentino prima ha accorciato le distanze e poi ha provato ad ottenere il pareggio. Vittoria fondamentale: Apolloni parla spesso di mattoni importanti per costruire la casa, ovvero l’obbiettivo finale, ma quelle di oggi sono davvero i piloni portanti.

12552637_983685675038270_4217285653236736947_nLA FORMAZIONE – Apolloni, contro una squadra di livello, replica la formazione vista contro il Delta Rovigo, almeno dal punto di vista difensivo. Zommers tra i pali, Benassi e Saporetti i terzini, con la solita coppia Cacioli-Lucarelli in mezzo. Simonetti e Giorgino a centrocampo, Ricci, Corapi e Melandri formano invece il trio dietro a Baraye.

LA PARTITA – È sfida vera, una partita non decisiva, forse, ma di sicuro fondamentale. Una gara che inizia anche sugli spalti, con il Presidente Dalle Rive che regala al Parma un mazzo di rose in segno di amicizia, mentre ai lati la tribuna è gremita ed esattamente divisa a metà tra tifosi crociati, tantissimi anche oggi, e supporters di casa. I primi minuti sono di marca AltoVicentina, che fin sa subito ha voglia di spezzare l’equilibrio e cercare di portarsi in vantaggio. La difesa crociata regge non senza qualche apprensione, con un Laurenti in grande spolvero che mette in serie difficoltà Saporetti, poco aiutato però dai compagni di reparto. Tutti gli attacchi da parte dei padroni di casa finiscono però o sul fondo o tra le braccia di Zommers, che non ha bisogno di fare interventi impegnativi. I crociati dal canto loro provano a colpire in contropiede, senza però riuscire a gestire il pallone con continuità. In mezzo al campo, intanto, la gara è maschia e nervosa, con l’arbitro Vigile che fa una certa fatica a tenere in pugno la contesa. Al 24′ il primo squillo da parte del Parma, con una punizione di Corapi dalle-rive-ferrari-roseche pesca Cacioli tutto solo: il suo tiro viene però deviato in angolo. Quattro minuti più tardi stessa posizione, Corapi su calcio da fermo prova il tiro in porta: il pallone teso rimbalza insidioso davanti al portiere e si insacca. Vantaggio dunque dei crociati, con i padroni di casa che si rilanciano in attacco alla disperata ricerca del pareggio. Passano dieci minuti ed il Parma assesta il secondo colpo: un pallone rimbalza sulla trequarti, Melandri anticipa la disattenta, in questo caso, difesa dei padroni di casa, va sul fondo e serve a Baraye una palla che va solo spinta in rete. Raddoppio dunque dei crociati, che fino al fischio che manda tutti al riposo rischia poco o nulla, fatto salvo per un contrasto dubbio in area di rigore, con Kicaj atterrato da Benassi: forse poteva starci il rigore, l’arbitro lascia correre.
Il secondo tempo si apre con l’Alto in attacco, anche se i tentativi di Ghirardi prima e Falconieri dopo non hanno troppa fortuna. Apolloni getta nella mischia Guazzo, togliendo dal campo un Baraye che prima questiona con l’arbitro e poi incita i tifosi crociati, scatenando la bolgia. I ritmi della ripresa sono comunque più bassi, ed era inevitabile, di quelli della prima frazione. In questo modo l’AltoVicentino riesce a portare avanti attacchi più ragionati, e al 22′ porta a casa un penalty per l’atterramento di Falconieri in area. Sul dischetto va Peluso che fulmina Zommers. Un gol che di fatto riapre l’incontro, con Apolloni che getta nella mischia anche Mazzocchi al posto di Melandri. Le squadre però sono stanche, i ritmi sono bassi ed il gioco inizia a vacillare. Il Parma si difende con le unghie e con i denti, l’Alto prova a spingere con poco ordine e con la forza dell’inerzia. I minuti dunque scorrono, Apolloni inserisce anche Miglietta al posto di uno stanchissimo Corapi. Ma gli ultimi minuti non portano nessuna emozione al di là della tensione per una gara fondamentale che si spegne sul 2-1. Parma a +10, e scusate se è poco.

squadre-in-campoIL FILM DEL PRIMO TEMPO

1′ – Partiti!
4′ – Partita subito viva e nervosa. Segnaliamo un campo in pessime condizioni.
5′ – L’AltoVicentino spinge, ha iniziato davvero forte. Cross rasoterra che però termina tra le braccia di Zommers.
8′ – Prima occasione per il Parma: Simonetti al volo di destro, pallone alto!
14′ – Giallo per Benassi che ferma un contropiede avversario.
16′ – Giallo anche per Gritti, che ha fermato Corapi in contropiede.
19′ – Discesa di Laurenti che crea scompiglio, cross rasoterra ancora tra le braccia di Zommers. Il Parma soffre in difesa.
24′ – Punizione, cross per Cacioli che era tutto solo, il suo tiro viene deviato in angolo!!! Parma pericolosissimo!!
28′ – Punizione dai 25 metri, tiro teso che rimbalza davanti al portiere e si insacca!!!! Gol del Parma!!!! AltoVicentino-Parma 0-1
35′ – Tiro di Ghirardi, pallone altissimo.
38′ – Grandissimo Melandri che recupera un pallone, va sul fondo, assist per Baraye che sulla linea l’ha spinta in rete!!!! Raddoppio per i crociati!!! AltoVicentino-Parma 0-2
46′ – Termina il primo tempo: AltoVicentino-Parma 0-2!! All’AltoVicentino forse manca un rigore per una spinta in area, il Parma ha ballato un po’ all’inizio ma ha resistito e poi ha colpito con Corapi e Baraye!

IL FILM DEL SECONDO TEMPO

1′ – Inizia il secondo tempo!
3′ – Tiro di Ghirardi, Zommers blocca in presa.
6′ – Punizione di Falconieri, pallone fuori!
8′ – Baraye raccoglie in area, il suo bolide di sinistro termina fuori!
10′ – Primo cambio per il Parma: fuori Baraye, dentro Guazzo.
11′ – Primo cambio anche nell’AltoVicentino: fuori Gritti, dentro Peluso.
22′ – Rigore per l’AltoVicentino, Falconieri in mezzo all’area atterrato da Cacioli.
22′ – Rigore battuto benissimo da Peluso, Zommers non può nulla. L’Alto accorcia le distanze. AltoVicentino-Parma 1-2
23′ – Secondo cambio per l’AltoVicentino: fuori Rubbo, dentro Favret.
25′ – Ci prova Laurenti, Zommers blocca in presa!
25′ – Giallo per Giorgino per un entrata in ritardo in mezzo al campo.
27′ – Gran tiro di Peluso, Zommers para in due tempi.
29′ – Secondo cambio per i crociati: fuori Melandri, dentro Mazzocchi.
37′ – Giallo per Peluso che ferma Giorgino in contropiede.
38′ – Tiro di Ugo, pallone fuori!!!
40′ – Terzo cambio nell’Alto: fuori Odogwu, dentro Rondon.
43′ – Terzo cambio nel Parma: fuori Corapi, dentro Miglietta.
44′ – Giallo per Simonetti, fallo tattico per fermare un contropiede avversario.
45′ – 4′ di recupero. Mazzocchi ha appena fatto una discesa incredibile scartando praticamente chiunque, Guazzo non è arrivato però sul cross rasoterra!
49′ – Finita!!!!