ALBINOLEFFE-PARMA 0-1 – AI CROCIATI BASTA UN RIGORE PER SBANCARE BERGAMO

Un rigore segnato da Calaiò allo scadere del primo tempo permette ai crociati di portare a casa tre punti e continuare la sua rincorsa al Venezia. Partita non bella, poche occasioni da gol ed un AlbinoLeffe davvero ostico e ben organizzato, ma i crociati non hanno rischiato se non in poche occasioni. Tre punti fondamentali in questa rincorsa al primo posto.

LA FORMAZIONE – Le previsioni della vigilia potevano lasciar pensare all’utilizzo di alcuni giocatori in rampa di lancio come Gorgino, Corapi o Mazzocchi. D’Aversa però recupera Munari e schiera quella che potrebbe essere la formazione tipo crociata: Frattali in porta, Iacoponi e Scaglia sulle fasce con in mezzo Lucarelli e Di Cesare, all’esordio; centrocampo a tre con Munari, Scozzarella e Scavone dietro a Nocciolini, Calaiò e Baraye.

LA PARTITA – Dopo aver osservato Venezia e Pordenone vincere ed il Padova impattare contro il Gubbio, il Parma scende in campo a Bergamo contro l’Albinoleffe per continuare la sua rincorsa al Venezia. Di fronte però una squadra ostica, particolarmente rapida sulle fasce e capace di punire gli avversari alla prima distrazione. Sono infatti i padroni di casa a fare la partita, con il Parma che non sembra particolarmente in partita e compie alcuni errori pacchiani. Al 4′, ad esempio, dopo aver battuto un corner si fa infilare in contropiede con diversi giocatori dell’AlbinoLeffe pronti a mettere in difficoltà la difesa crociata che però rientra bene grazie a Di Cesare e Munari. Al 19′ D’Aversa è costretto a fare il primo cambio: Scavone ha un problema muscolare, al suo posto entra Giorgino. Al 25′ la prima occasione per i crociati: Calaiò di petto serve Nocciolini che con il mancino impegna Nordi. È uno dei pochi lampi del Parma in attacco, perchè è quasi solo l’AlbinoLeffe a provare a pungere e a raccogliere solo alcuni episodi dubbi nell’area di rigore crociata, con l’arbitro che lascia proseguire. Il direttore di gara è invece inflessibile al 47′, proprio allo scadere del primo tempo, quando Baraye prima supera con un tunnel un avversario in area di rigore, e poi ci sbatte contro. Secondo l’arbitro è penalty: dagli undici metri va Calaiò che insacca. Un vantaggio forse immeritato, ma tant’è.
Il Parma del secondo tempo non sembra più vivo in fase offensiva di quello visto nel primo, anche se sembra più attento in fase difensiva. Le occasioni però non arrivano nè da una parte nè dall’altra. D’Aversa cerca di modificare un po’ l’assetto con l’ingresso in campo di Mazzocchi al posto di Nocciolini, con i crociati che passano ad un 3-5-2 con il neo entrato e Scaglia sulle corsie esterne. I padroni di casa dopo un primo tempo a ritmi elevatissimi abbassa la propria velocità rendendo più semplice il lavoro dei crociati, che però non riescono a prendere in mano la gara e provano ad amministrare il vantaggio coprendo ogni spazio, senza però affondare il colpo. Alvini inserisce forze fresche, ma Frattali viene impegnato solo una volta. Il Parma dal canto suo inserisce Corapi al posto di Scozzarella, mentre i minuti passano ed il risultato resta lo stesso. Vittoria preziosissima del Parma a Bergamo.

IL FILM DEL PRIMO TEMPO

1′ – Inizia la partita!
4′ – Parma disattento su un corner, parte un contropiede dell’AlbinoLeffe con Di Cesare e Munari costretti ad immolarsi per evitare il gol dei padroni di casa.
11′ – Giorgione prova il destro da fuori, Frattali smanaccia ed evita il pericolo.
19′ – Scavone a terra, chiede il cambio. Potrebbe essere un problema muscolare. Si prepara Giorgino.
21′ – Primo cambio nel Parma: dentro Giorgino, fuori l’infortunato Scavone.
25′ – Prima occasione per il Parma! Sponda di petto di Calaiò, Nocciolini prova il mancino, Nordi devia in angolo.
26′ – Altro contropiede dei padroni di casa da corner del Parma, Scaglia è costretto a stendere un avversario e si prende il giallo.
28′ – Baraye scarta un avversario e prova il bolide da fuori area, pallone alto!
42′ – Colpo di testa di Nocciolini sugli sviluppi di un corner, pallone a lato!
45′ – 2′ di recupero.
47′ – RIGORE PER IL PARMA!!!! Baraye fa un tunnel sull’avversario, poi gli sbatte contro. Sinceramente ci sembra abbastanza generoso, ma penalty per i crociati!
48′ – Calaiò spiazza Nordi, Parma in vantaggio! Termina il primo tempo. AlbinoLeffe-Parma 0-1

IL FILM DEL SECONDO TEMPO

1′ – Inizia il secondo tempo!
7′ – Giallo per Calaiò.
8′ – Fa tutto Nocciolini: discesa sulla destra, si accentra sul mancino e prova il tiro, pallone alto.
17′ – Mastroianni segna il pareggio dell’AlbinoLeffe, ma con la mano: giallo per lui.
20′ – Giorgione prova il destro da vicino, pallone alto!
23′ – Secondo cambio per il Parma: dentro Mazzocchi, fuori Nocciolini.
25′ – Ammonito Lucarelli per proteste.
26′ – Il Parma in fase difensiva sembra schierato con un 3-5-2, con Mazzocchi e Scaglia sulle corsie esterne.
28′ – Primo cambio nell’AlbinoLeffe: dentro Di Ceglie, fuori Loviso.
35′ – Dentro Minelli, fuori Gonzi: secondo cambio nell’AlbinoLeffe.
37′ – Montella prova il tiro, Frattali si estende e blocca il pallone.
39′ – Terzo cambio nell’AlbinoLeffe: dentro Moreo, fuori Mastroianni.
40′ – Terzo cambio nel Parma: fuori Scozzarella, dentro Corapi.
42′ – Serie di corner a favore dei padroni di casa, il Parma stringe i denti.
45′ – 4′ di recupero.
49′ – Finisce il match, vittoria dei crociati!