PARMA-VIRTUS CASTELFRANCO 3-0 – IL PARMA VINCE E TORNA A CONVINCERE: ORA È A +6!

Il Parma vince e finalmente convince, giocando un’ottima gara, vincendo 3-0 e tornando in fuga visto il contemporaneo pareggio dell’AltoVicentino contro il San Marino. I crociati, con il rombo a centrocampo e soprattutto con un Longobardi utilissimo alla squadra ed ormai al top della condizione, e con un Baraye anche oggi per ben due volte in gol, strappano tre punti meritati “vendicando” il pari dell’andata.

12821465_1009494235790747_3393398734807022296_nLA FORMAZIONE – Apolloni conferma il rombo a centrocampo, schierando in campo dieci degli undicesimi contenuti nella probabile formazione che vi avevamo proposto ieri. Messina (e non Adorni) sulla destra, Agrifogli a sinistra, con Lucarelli e Cacioli in mezzo. Centrocampo a quattro con Giorgino vertice basso, Corapi vertice alto, Miglietta e Ricci sulla mezz’ala. Baraye e Longobardi i due terminali offensivi, con il secondo che torna dal 1′ dopo un intero girone.

LA PARTITA – Un solo risultato possibile per i crociati: la vittoria. Con l’AltoVicentino a -4 (ma con una partita giocata in più) il Parma di Apolloni non può concedersi passi falsi. Messaggio recepito da Lucarelli e compagni, che partono a spron battuto fin dai primi secondi alla ricerca del gol che potrebbe sbloccare il risultato. Dopo 5′ è Ricci a rendersi pericoloso di sinistro, con il pallone che termina a lato dopo aver attraversato la linea di porta. Lo stesso terzino adattato a mezz’ala all’11’ si vede annullare una rete per un fuorigioco che a prima vista sembrava esserci. I crociati però giocano bene, trovano trame interessanti e si scrollano di dosso un po’ di polvere soprattutto in fase di manovra. Non è un caso, infatti, che al 20′ arrivi la rete del vantaggio: Corapi prova il tiro dall’interno dell’area, il pallone deviato si impenna, ma Baraye è imperioso nello stacco e di testa insacca. Due minuti più tardi nell’area di rigore crociata succede di tutto: scambio stretto al limite dell’area, palla tra i piedi di Rolfini che molto probabilmente è in off-side, Lucarelli lo stende, l’arbitro concede la regola del vantaggio invece di fischiare il rigore, ed il tiro successivo termina tra le braccia di Zommers. La Virtus protesta animatamente e si innervosisce, scaricando la rabbia in alcuni contrasti al limite del regolamento. Al 33′ sono gli ospiti che si fanno vedere in attacco alla ricerca del pareggio, con Martina che impegna Zommers. È l’ultima emozione di un primo tempo che vede i crociati in vantaggio con merito.
Il secondo tempo si alza sulla falsa riga del primo, con i crociati che continuano a giocare bene e si lanciano in avanti alla ricerca del secondo gol. Le buone trame offensive dei crociati convincono anche il Tardini che finalmente vedono un buon Parma, facilitato anche dall’enorme lavoro di Longobardi, preziosissimo per la manovra del Parma. C’è bisogno proprio dell’apporto del bomber crociato per permettere a Baraye di trovare il secondo gol personale: il senegalese per due volte in pochi secondi va vicino alla rete, arrivando però in maniera approssimativa sul pallone; al 15′ allora arriva Longobardi che mette un pallone con il contagiri, con Baraye che ci mette la testa ed insacca. Raddoppio meritato dei crociati che giocano in scioltezza e scatenano gli applausi di un Tardini finalmente contento del gioco della squadra. Apolloni inserisce anche Melandri e Lauria, che torna dopo l’infortunio, ma è il Micione a segnare la terza rete confermandosi prolifico in zona gol. Sul finale entra anche Guazzo, ma dallo Stadio dei Fiori arriva anche la notizia del pareggio del San Marino contro l’AltoVicentino. Vittoria dunque dei crociati, che guadagnano due punti sulla seconda classificata. Sul finale anche un caso Guazzo, che prima litiga con Apolloni prima di entrare in campo, e poi esce visibilmente scosso, rincuorato da Cacioli che ha provato a consolarlo. La sua rabbia e quel volto scuro all’uscita sono però la nota stonata di una giornata che ha visto un ottimo Parma conquistare tre punti importantissimi.

squadre-campo-virtusIL FILM DEL PRIMO TEMPO

1′ – Partiti!
2′ – Confermato almeno da questi primi minuti il rombo a centrocampo, con Ricci mezz’ala.
5′ – Forcing del Parma nei primi minuti, pericolosissimi i crociati con Ricci che da pochi passi spara con il mancino, pallone che attraversa tutta l’area di rigore e termina sul fondo!
9′ – Negri si trova a tu per tu con Zommers, ma Lucarelli ci mette una pezza e devia in angolo!
11′ – Annullato un gol a Ricci per un fuorigioco che sembrava esserci.
20′ – Corapi entra in area, prova il tiro, pallone che si impenna con Baraye che di testa insacca!!! Parma in vantaggio!!! Parma-Virtus Castelfranco 1-0
22′ – Succede tutto e di più nell’area di rigore crociata: Lucarelli atterra un avversario, da rivedere quel contatto su Rolfini a sembrava rigore netto, l’arbitro dà la regola del vantaggio e da due passi un compagno spara su Zommers che para agilmente.
24′ – Giallo per Agrifogli che ferma un contropiede avversario.
25′ – La Virtus Castelfranco ora inizia a picchiare come all’andata. L’arbitro non sanziona un fallaccio su Corapi che era almeno da giallo.
33′ – Martina spara da fuori area, Zommers si allunga e devia in angolo!
39′ – Miglietta perde il pallone e poi strattona un avversario: giallo per lui.
41′ – Fuga centrale di Corapi che prova di sinistro, pallone alto!
43′ – Profumo di derby al Tardini: tutto lo stadio salta al coro “Chi non salta testa quadra è”.
45′ – Giallo per Girelli che stende Corapi.
45′ – 1′ di recupero.
46′ – Termina il primo tempo, il Parma è in vantaggio meritatamente grazie ad una rete di Baraye. Buon Parma che forse avrebbe meritato anche qualcosina di più. Parma-Virtus Castelfranco 1-0

virtus-evidenzaIL FILM DEL SECONDO TEMPO

1′ – Inizia il secondo tempo!
11′ – Spadafora su punizione colpisce l’esterno della rete, pericolo per il Parma!
13′ – Baraye riceve un assist di Longobardi ma va molle sul pallone, che termina lentamente tra le braccia di Gibertini!
14′ – Assist splendido di Corapi per Baraye, che però si fa anticipare da un avversario!!
15′ – Longobardi crossa un pallone fortissimo ma delizioso per Baraye che ci mette la faccia, impatta la sfera ed insacca!!!! Raddoppio del Parma!!! Parma-Virtus Castelfranco 2-0
20′ – Primo cambio nella Virtus Castelfranco: fuori Negri, dentro Lauricella.
25′ – Ammonito Martina che ha fermato un pallone con la mano.
27′ – Primo cambio per il Parma, fuori un applauditissimo Baraye, dentro Melandri.
30′ – Giallo per Messina che entra a forbice su un avversario.
36′ – Un cambio per parte: fuori Spadafora, dentro Cortesi per la Virtus Castelfranco; Lauria torna in campo dopo l’infortunio al posto di Corapi per il Parma.
41′ – Arriva anche la zampata di Micione Melandri, che segna il terzo gol dei crociati!!! Parma-Virtus Castelfranco 3-0
44′ – Terzo cambio nei crociati: fuori Longobardi, dentro Guazzo.
45′ – Fischi del Tardini all’ingresso di Guazzo.
48′ – Termina la gara: vittoria convincente del Parma!