MIFTAH: “È ANDATA MEGLIO RISPETTO ALL’ANDATA. IL PARMA NON DEVE PENSARE ALL’ALTOVICENTINO, È DI UN’ALTRA CATEGORIA” – VIDEO

Al termine dell’incontro sono venuti ad analizzare la gara anche tre giocatori del Lentigione (oltre a Savi): Fyda, che ha graziato il Parma su quel contropiede sbagliato nel secondo tempo, Miftah ed il portiere Medioli.

Ecco il video e la trascrizione delle parole dei tre giocatori del Lentigione:

Szymon Fyda: “Ero molto dispiaciuto quando ho visto che non è entrata quella palla, ma il calcio è così. Ho preso male il pallone, semplicemente. Ho sbagliato, al posto di prendere il pallone con il piatto pieno l’ho preso un po’ con il tacco. L’AltoVicentino ed il Parma? Sono due squadre con giocatori di altra categoria, secondo me si equivalgono tra di loro. All’andata il miftah-lentigioneParma ha fatto meno fatica a fare gol.

Hicham Miftah: “Com’è andata? Meglio rispetto all’altra volta… Non sono stato ammonito ed è già una cosa importante perchè mercoledì giochiamo ancora. Ho fatto una discreta partita. Ha vinto il Parma, è stato comunque un sogno per me giocare al Tardini. L’ultima volta che ci ho giocato è stato nel 2001, finale di playoff Brescello-Sambenedettese, insomma, è andata così… All’andata avevo detto che l’AltoVicentino non era più forte del Parma, ma che giocava meglio. Oggi il Parma ha giocato bene, anche se noi contro l’AltoVicentino abbiamo perso 4-0, però è una partita a sè. Il Parma non si deve fare problemi rispetto all’AltoVicentino, è di tutt’altra categoria. All’andata la classifica era diversa, eravamo entrambe al primo posto, adesso noi siamo quasi salvi, si può anche dire, ma il Parma è il Parma. Negli ultimi dieci minuti siamo un po’ calati fisicamente, loro hanno alzato il ritmo. Il gol sbagliato da Fyda? Davanti alla porta, al Tardini, ci sta. A Lentigione quel pallone sarebbe entrato sicuro. Poi è giovane, ha tanto tempo per segnare. Se devo scendere di categoria perchè sono vecchio? Esperto, vorrete dire… Se gli altri fanno ancora fatica con Miftah vuol dire che devo rimanere. Poi se il Lentigione farà altre scelte vedrò cosa fare…”

lentigione-evidenzaEnrico Medioli: “Il tiro di Messina? L’ho anche toccata, purtroppo ha colpito forte. Peccato perchè abbiamo fatto una grande partita anche in fase difensiva. Sulle differenze tra AltoVicentino e Parma concordo con i miei compagni, in più il Parma ha anche un dodicesimo uomo in campo, la tifoseria, che fa la differenza. All’andata è stata molto simile, viziata da un gol su un fallo fatto su De Angelis in uscita, poi nel secondo tempo è arrivata l’espulsione di Miftah, e quindi si fa fatica”.