RICCI: “SIAMO DISPIACIUTI MA TRANQUILLI, SAPPIAMO DI ESSERE FORTI. CONTINUIAMO PER LA NOSTRA STRADA” – AUDIO

Ha cercato il gol con alcuni tiri dalla distanza fuori non di molto, senza però trovare fortuna. Giacomo Ricci anche oggi ha ricevuto la fiducia del tecnico crociato che l’ha schierato dal primo minuto, ed al termine della gara ha commentato così in conferenza stampa:

Secondo me è stato il fattore campo che ha aiutato gli avversari: il terreno di gioco è piccolo e loro arrivavano sempre sui raddoppi e senza troppa fatica per poi ripartire sui contropiedi. Noi abbiamo fatto molta fatica a fare il nostro gioco, c’era parecchio vento ed era difficile alzare la palla, e giocando palla a terra trovavamo loro che erano tutti dietro alla linea del correggese-evidenzapallone. Oggi è stata dura, arrivavano sempre prima sui raddoppi, l’avevano preparata così e appena verticalizzavamo ci attaccavano subito in due o tre. L’arbitro? Siamo stati un po’ in difficoltà su qualche decisione, ci siamo un po’ arrabbiati ma secondo me noi essendo il Parma non dobbiamo stare a guardare l’arbitro o altre cose, dobbiamo pensare a fare il nostro gioco e basta. Difficoltà fisica? Penso che loro come tutte le squadre che abbiamo incontrato aspettavano questa partita per giocarla alla morte, dando il doppio delle forze che hanno per fare una grande partita. Noi siamo un po’ dispiaciuti perchè ci tenevamo a vincere oggi, dopo la partita di domenica, ma siamo tranquilli, sappiamo di essere forti e già da mercoledì possiamo dimostrare di vincere, continuare il nostro cammino e puntare alla vittoria del campionato. Penso che non ci siano difficoltà, abbiamo dimostrato di essere forti, magari sarà stato un calo fisico ma stiamo bene a livello di testa. Continuiamo per la nostra strada”.