LE “10 COSE” DI GABRIELO SU PARMA-ROMA

parmaromacontestQuesta sera arriva la Roma di Rudolph Garcia al Tardini e la vittoria dei crociati è quotata come la salvezza di un panino al salame a un compleanno di bambini obesi. Però, c’è sempre un però, come dice qualche vecchio e navigato saggio di strada la palla è rotonda e tutto può succedere. Il grosso problema è che la Roma, tra centrocampisti e attaccanti, ha un potenziale in zona gol pauroso, mentre la nostra difesa non è propriamente impenetrabile. Insomma, Gervinho contro Lucarelli, Costa e Felipe desta una certa preoccupazione. Ma soprattutto c’è Francesco Totti, l’uomo che ha segnato al Parma tipo 900 gol. Una sorta di sentenza vivente quando gioca contro di noi. Come possiamo fermare questa vera e propria maledizione? Ci sono strategie adatte? Forse sì…

Benvenuti a “le 10 cose di Gabrielo”…oggi vediamo “le 10 cose da fare per non far segnare Francesco Totti contro il Parma”.

1 – Schierare 11 Felipe previa clonazione del nostro benemerito numero 19 per far credere a Totti di essere finito in un incubo.
2- Recarsi nell’hotel dove alloggia la Roma, prendere di forza Totti e metterlo in camera chiuso a chiave con Gervinho dopo aver sequestrato ogni oggetto utilizzabile per coprire quegli orrendi capelli assurdi. Due mesi fuori per allucinazioni, metodo sicuro 100%.
3- Giocare con la maglia di una squadra rumena di Serie D millantando che tutte le magliette del Parma sono state ritirate perché per un difetto di fabbricazione prendono fuoco se indossate dopo le 18. Chissà, magari senza la nostra maglietta il buon Francesco si calma.
4- Assumere una cartomante che telefona a Totti e gli dice “Ho visto nel futurooooooooo, se oggi segni al Parma diventerai bello come Teeeeeveeeeez“.
5- Cercare di far leva presso le corti internazionali dei diritti umani dicendo che ormai sono un po’ di anni che Totti col Parma esagera e cercare di ottenere la tipica ingiunzione da film del tipo “Totti Francesco deve mantenere una distanza minima di 20 chilometri dal Parma Fc“.
6- Provare a chiederglielo con gentilezza, come gesto carino. Magari è una persona sensibile e dice “vabbene aoh pe’stavorta famo che non faccio go’“.
7- Sembra brutto da dire ma anche un sequestro lampo con diritto di riscatto non sarebbe una cattiva soluzione.
8- Far approvare un decreto legge di massima sicurezza entro l’inizio della partita che sancisca per legge che “I gol di Totti Francesco contro il Parma sono da oggi vietati perché costituiscono un danno alla morale comune e al buongusto della popolazione europea“.
9- Ritirare la squadra dal campionato italiano. Soluzione drastica ma sicuramente vincente. Niente più gol da Totti.
10- Farlo marcare a uomo da Paletta, ma Paletta non c’è, quindi niente, carissimi amici, che si vinca o che si perda questa sera Totti fa gol.

Gabrielo.